Bye bye America! Ci rivedremo presto!

Per il secondo anno consecutivo una delegazione Bee Ethic è volata oltreoceano per presenziare ad una delle più importanti fiere nel nostro settore: l’esposizione annuale dell’ American Beekeeping Federation, a Galveston in Texas.

Anche quest’anno l’esperienza in fiera è stata estremamente stimolante e ci conferma l’impressione di un settore che oltreoceano come da noi vive una fase travagliata. Ci sono enormi problemi da affrontare ogni giorno, come la
diffusione incontrollata dell’ape africanizzata ma per fortuna non mancano le ricerche interessanti e le proposte innovative. Con modestia ma anche con l’orgoglio che deriva dall’impegno profuso in questi anni, torniamo a casa
carichi della considerazione che abbiamo ricevuto. Uno degli aspetti più positivi della ABF 2017 è stata l’aria di innovazione che abbiamo respirato. Sono molte le aziende che propongono innovazioni tecnologiche in apicoltura, dai sistemi di monitoraggio, fino all’arnia da ufficio, segno che la strada dell’uso della apicoltura smart e della tecnologia green al servizio di api e apicoltori, una strada di cui siamo orgogliosamente pionieri, si è ormai senza ombra di dubbio aperta. Abbiamo avuto il piacere di conoscere e intervistare il co-fondatore di FlowHive, l’arnia tecnologica campione d’incassi su indiegogo. Ci ha fatto piacere scambiare due parole con il signor Anderson che condivide la nostra stessa passione per la tecnologia in apicoltura ed ha espresso grande entusiasmo per le nostre idee. L’anno scorso avevamo illustrato a questa platea, da perfetti sconosciuti, il funzionamento di Bee Ethic. Avevamo raccolto un interesse trasversale tra gli apicoltori, i ricercatori e le istituzioni. Si era quindi avviata una collaborazione con l’Università del Minnesota e con importanti realtà locali che ci ha visti nel corso del 2016 collaborare per la partecipazione ad un bando di ricerca internazionale con l’obiettivo di mettere in piedi un nuovo modello tecnologico ed industriale di telaino termostatato. Nel corso di quest'anno di lavoro, grazie alle esperienze maturate sul campo, grazie ai preziosissimi feedback degli ormai più di cento apicoltori Bee Ethic, ed alle competenze acquisite sul panorama internazionale, abbiamo potuto mettere a punto e proporre di nuovo qui a Galveston, una versione del nostro kit pronta per gli apicoltori americani nello standard Langstroth.
Personalmente il momento più emozionante dell’esperienza in Fiera è stata la presentazione. Abbiamo illustrato di fronte ad una platea di centinaia fra apicoltori e ricercatori, i risultati di efficacia e commerciali del sistema BeeEthic
in Italia ed Europa lasciando la parola anche alle testimonianze video degli apicoltori che hanno usato il sistema BeeEthic nella stagione 2016. Devo dire con orgoglio che abbiamo ricevuto un’accoglienza davvero molto calda e piena di entusiasmo. Dopo anni di tenacia e sacrifici momenti come questo ti ripagano di tutto l’impegno profuso.
Good bye America, we’ll be back soon!
Mauro Tagliaferri